È una giornata come tante: ti sei svegliato, hai fatto una buona colazione e ti appresti ad iniziare una nuova giornata lavorativa. Entri nel club, saluti i tuoi collaboratori e vedi già tanti clienti pronti ad iniziare il loro allenamento. Ti avvii verso l’ufficio e decidi di fare il punto della situazione: il tuo centro è ben frequentato, i clienti soddisfatti, l’emergenza sanitaria sembra ormai sotto controllo e il settore si sta riprendendo.

I presupposti per una buona giornata sembrano esserci tutti…invece ecco i soliti pensieri che ti infastidiscono, sempre più frequenti ultimamente.

Senti il bisogno di ottimizzare tempo e costi nella tua palestra, stai pensando di modernizzare i processi di acquisizione clienti, vendita e fidelizzazione, puoi contare su uno staff di cui ti fidi, ma hai un grande dubbio: i tuoi strumenti di lavoro ti supporterebbero in questo progetto di cambiamento?

La corsa all’innovazione è sempre più frenetica, hai sentito parlare di gestionali cloud per palestre e vorresti trovare il coraggio di fare un passo avanti concreto e di cambiare il tuo modello di gestione, fornendo un servizio sempre al top ai tuoi soci e gestendo efficientemente il tuo lavoro e quello dei tuoi collaboratori.


Scopri alcuni indizi su cui ragionare per capire se è arrivato il momento di valutare l’introduzione o un cambio di gestionale.


Sei stanco delle costose licenze e dei server da spolverare?

1. Vincoli hardware: server e licenze. Vicino alla segreteria hai un server costoso ed ingombrante, acceso 24/7 sul quale occorre fare interventi di manutenzione ed aggiornamento. Sei limitato nel numero di licenze o di installazioni, quindi l’arrivo di una nuova risorsa o di un nuovo PC hanno un retrogusto amaro dal punto di vista delle spese.

Potresti valutare di passare ad una soluzione cloud, dove troveresti sicuramente numerosi vantaggi, come ad esempio l’accesso al sistema da qualsiasi dispositivo tramite pagina web ovunque tu sia (anche quando sei in vacanza), numero utenti illimitato e nessun costo aggiuntivo di installazione o manutenzione.


Lo strumento di lavoro non motiva né te né il tuo personale?

2. Graphic Impression…5! Ormai conosci tutti i pulsanti dello strumento che utilizzi ogni giorno e faresti una vendita ad occhi chiusi; tuttavia, le schermate sono pesanti, ami il tuo lavoro ma il carattere utilizzato e i colori datati spengono il tuo entusiasmo?

Non deve essere necessariamente così, esistono soluzioni user-friendly che ti accompagneranno nella giornata lavorativa con icone e colori accattivanti, senza aumentare il conto dell’oculista.


Dal dire al fare.. c’è di mezzo un gestionale. Vuoi che il tuo club sia più green?

3. Impronta green. La clientela è molto attenta nell’evitare gli sprechi nella propria quotidianità, sposare questa linea all’interno del proprio centro potrebbe essere una caratteristica distintiva apprezzata.

Si tratta di uno dei cambiamenti che avevi in mente, ma non sai come metterlo in atto? Potresti iniziare dalla digitalizzazione dei documenti tramite firma digitale ed archiviazione in provider cloud, entrambi in comunicazione con l’anagrafica cliente (dimentica carta, inchiostro e ore di ricerche dentro archivi angusti).

Inoltre, esistono badge ecosostenibili totalmente personalizzabili e rispettosi dell’ambiente.


Vorresti migliorare la pianificazione dei servizi?

4. Introduzione/modifica formule di abbonamento. Con lo strumento attuale quanto tempo impieghi per creare pacchetti di vendita o introdurre un nuovo corso? Puoi facilmente gestire promozioni e offerte dedicate a particolari clienti oppure è tutto manuale?

La flessibilità è uno degli elementi chiave dell’innovazione, bisogna essere pronti a trasformare rapidamente in offerta i bisogni espressi della propria clientela.


Hai pensato di gestire il controllo accessi in modo automatico?

5. Controllo degli accessi. In questo periodo storico l’accesso al club deve essere sempre più controllato ma allo stesso tempo rapido per evitare rischiosi assembramenti.

Non possiamo permetterci di rincorrere “furbetti” senza certificato medico o perdere tempo prezioso per capire se un cliente ha ancora crediti residui nel suo pacchetto dieci ingressi.

Vorresti evitare di gestire manualmente su carta o fogli di lavoro Excel le presenze e gli accessi della giornata e in caso di controlli cliccare un pulsante e avere l’elenco di tutti gli accessi giorno per giorno?

Potresti valutare l’introduzione di un nuovo sistema di controllo accessi, con terminali di design che dialogano in tempo reale con il gestionale per tenere sotto controllo tutti gli accessi dei clienti, scalare crediti e vincolare le fasce orarie di accesso.


Sei in grado di prendere decisioni in pochi minuti con i dati che hai a disposizione?

6. Analisi e report. Il tuo strumento mette a disposizione diversi report e di questo sei soddisfatto; tuttavia, aggregare dati provenienti da più fonti è impegnativo e richiede tempo e avanzate conoscenze di Excel.

Ti servirebbe una dashboard direzionale che ti mostri gli andamenti annuali di vendite, incassi e tanto altro in pochi click? Sei esperto in interrogazioni di database e vorresti autonomia in creazione di nuove analisi precise ed avvincenti per portare il tuo club ad un livello sempre più alto?

Non correre il rischio di restare intrappolato tra tanti numeri dal poco valore, trasformali in informazioni preziose per migliorare la tua attività, libera l’analista dati che è in te.


Ti intendi di informatica e vorresti avere la possibilità contribuire attivamente?

7. Autonomia sviluppo integrazioni. Forse non tutti lo sanno, ma potresti essere un gran appassionato di tecnologia. Il tuo gestionale potrebbe fare cose straordinarie se solo avessi la possibilità di scrivere le poche righe di codice che mancano per farlo interagire con il tuo sito web (o forse l’esperto è un tuo caro amico, oppure conosci già un fornitore fidato).

Il tuo strumento attuale mette a disposizione strumenti che ti consentono di dar sfogo alla tua fantasia, come ad esempio le API?


Stai cercando uno strumento di lavoro facile da apprendere?

8. Inserimento nuove risorse. Il lavoro è in crescita ed è necessario assumente un nuovo stagista, ma vorresti evitare che il tuo staff esperto spenda tante ore in formazione quando potrebbe ascoltare le nuove esigenze dei soci e chiudere preziosi contratti.

Non sarebbe una svolta avere a disposizione un portale e-learning dove fare apprendere in autonomia le procedure che occorrono alle nuove risorse?


Se l’erba del vicino è sempre più verde … chiedi quale prodotto sta usando!

9. Non sottovalutare il “Passaparola”. Conosci altri direttori di centri sportivi, ti confronti con loro periodicamente e ti hanno raccontato di aver avuto i tuoi stessi dubbi e perplessità.

Ora li hanno superati grazie al nuovo programma adottato recentemente. Se per loro ha funzionato, perché per te non dovrebbe essere lo stesso? Ascolta la loro esperienza.


In conclusione

Nel nostro lavoro viviamo quotidianamente cambiamenti di gestionali, siamo consapevoli di quanto sia delicato scegliere di abbandonare uno strumento con il quale si è a proprio agio per passare ad uno nuovo e sconosciuto.

Se deciderai di intraprendere questo percorso ricorda sempre di mantenere la mente aperta e di non chiuderti nella trappola dell’abitudine.

Un nuovo gestionale sarà sicuramente caratterizzato da logiche e configurazioni differenti, ma potrebbero essere proprio queste a portare il tuo club verso il raggiungimento di nuovi e ambiziosi obbiettivi.


Se ti abbiamo fatto riflettere con un paio di indizi, allora vieni a conoscere SPORTRICK. Iscriviti al nostro tour online!


Angie Grassi - Dottoressa magistrale in Ingegneria gestionale con specializzazione ICT
IT Consultant @SPORTRICK TECH s.r.l
Ex atleta agonista di pattinaggio artistico sincronizzato e ginnastica ritmica
a.grassi@sportrick.com